Il presidente del consiglio comunale deve essere imparziale

consiglioGiovedì  21 novembre si terrà un importante consiglio comunale con numerosi punti all’ordine del giorno tra cui il D.U.P. (Documento Unico di Programmazione) lo strumento che permette l’attività di guida strategica ed operativa degli Enti Locali.

A pochissimi giorni dalla seduta i  Consiglieri ancora non hanno a disposizione tutta la documentazione necessaria per lo studio completo dei punti da trattare, in particolare il DUP (corposo documento generalmente di oltre 200 pagine) che il Sindaco avrebbe dovuto presentare entro il 31 luglio scorso e che presenta solo adesso per la prima volta.

Secondo il Regolamento Consiliare il Presidente del Consiglio Comunale, “ispirandosi a criteri di imparzialità”, ha il compito di “favorire il miglior funzionamento del Consiglio, garantendo il diritto dei singoli Consiglieri (di maggioranza e di opposizione) a conoscere gli argomenti su cui  dovranno decidere”.

Ciò a Giulianova non sta accadendo, il Presidente Paolo Vasanella, sebbene sollecitato in tal senso, non sta mettendo i Consiglieri nella condizione di avere per tempo la documentazione da studiare per poter deliberare in  modo consapevole.

Inoltre nel convocare questo consiglio il Presidente del Consiglio Comunale non ha tenuto conto di un’esigenza specifica che gli era stata rappresentata dal nostro capogruppo Franco Arboretti che ogni giovedì pomeriggio svolge attività ambulatoriale: la cortesia istituzionale di scegliere un giorno diverso dal giovedì. Nonostante ciò la seduta consiliare è stata fissata proprio per giovedì pomeriggio, creando in questa maniera problemi al servizio sanitario pubblico.

Noi chiediamo che il Presidente del Consiglio Comunale svolga correttamente il proprio compito e si adoperi per favorire la partecipazione e la preparazione di tutti i  Consiglieri Comunali.

Pin It

Stampa   Email