Chiarimenti sulla nomina del Presidente dell’Ente Porto

porto giulianova 1280x720Il nostro  Gruppo consiliare ha presentato questa interpellanza urgente a proposito della nomina da parte del centrodestra del  nuovo presidente dell’Ente Porto.

In essa si chiede al Sindaco di riferire quanto a sua conoscenza sul procedimento penale in cui è coinvolto il neo-presidente da lui  indicato e se ritiene politicamente opportuno nominare alla presidenza  di un Ente pubblico una persona che ha in corso un processo per bancarotta.

 

Al Sindaco  Iwan Costantini

INTERPELLANZA URGENTE

Oggetto: Chiarimenti sulla nomina del Presidente dell’Ente Porto

 

Apprendiamo dalla  stampa che il nuovo presidente nominato all’Ente Porto afferma di essere compatibile con l’incarico e di aver presentato per dimostrarlo il proprio certificato penale.

Apprendiamo altresì dalla stampa (cfr. Il Centro del 21 aprile 2015) che il neo-presidente Valentino Fabrizio Ferrante ha riportato una condanna in primo grado per bancarotta fraudolenta patrimoniale che sembra confermata in secondo grado.

Riferisca il Sindaco tutto ciò che è a sua conoscenza sulla vicenda giudiziaria del Ferrante con particolare riferimento ai suoi carichi pendenti, visto che finora è stato presentato solo il certificato del casellario giudiziale che riporta sentenze già passate in giudicato e non le vicende ancora in corso.

La moralità nella vita pubblica viene reclamata a gran voce dai cittadini e noi riteniamo che nelle istituzioni occorra stare molto attenti a non deluderne le aspettative. Quando si fanno le nomine, ad esempio, sarebbe meglio individuare persone che non abbiano procedimenti penali in corso.

Noi auguriamo al dr. Ferrante di uscire prosciolto da ogni accusa ma nel frattempo, se le cose stanno così come abbiamo sopra detto, chiediamo al Sindaco se ritiene politicamente opportuna la nomina del presidente che ha indicato e votato all’Ente Porto.

Giulianova  26.01.2021                          

Gruppo Consiliare  

      Il Cittadino Governante